Stp, il regime tributario «divide» i professionisti

Il reddito prodotto dalle società tra professionisti, le cosiddette Stp è considerato reddito di lavoro autonomo, a chiarirlo è uno schema di decreto legislativo varato dal Governo il 20 giugno: il reddito è imputato a ciascun socio per trasparenza, in proporzione alla sua quota di partecipazione ed agli utili. Secondo il presidente del Consiglio nazionale degli architetti, Freyrie, Il problema è che è stata cambiata la natura delle società tra professionisti, che ora si comportano come studi associati, a dirlo è il presidente del Consiglio nazionale degli architetti, Freyrie. Se alcuni studi, che hanno un certo tipo di organizzazione e dimensione, vogliono avere la possibilità di strutturarsi con forme societarie in cui possono operare più detrazioni, avere più credito e fallire, questo oggi non è possibile. Bonechi, del Cup, sostiene invece che non ha senso cambiare il trattamento fiscale in base alla forma in cui si esercita la professione.

Lascio un commento

Privacy Preference Center

Close your account?

Your account will be closed and all data will be permanently deleted and cannot be recovered. Are you sure?