Bonus da 80 euro per sempre

Il c.d. bonus irpef per i titolari di redditi di lavoro dipendente ed assimilato, bonus da 80 euro in busta paga, è destinato a diventare strutturale e duraturo nel panorama delle detrazioni a favore unicamente dei lavoratori dipendenti; infatti, alcuna estensione per la platea dei soggetti beneficiari dell’agevolazione fiscale. La bozza della legge di stabilità per il 2015 ripropone, a partire dal 1° gennaio 2015, le stesse disposizioni introdotte nell’art. 13 del T.U.I.R. dal D.L. n. 66/2014: confermate le categorie di contribuenti e le regole di determinazione del bonus stesso in funzione del reddito complessivo percepito. L’agevolazione massima sarà pari a 80 euro al mese, si ridurrà proporzionalmente, fino a scomparire del tutto, per i titolari di redditi complessivi compresi fra 24 e 26 mila euro.