Edilizia, ecobonus di lunga vita

Rimangono dunque gli incentivi per ristrutturazione, risparmio energetico e nuovi arredi (bonus mobili) per la casa, Il Governo, con il Ddl di Stabilità 2015, ha prorogato fino a tutto il prossimo anno i bonus fiscali «casa» del 50% e del 65%, ma dal 2016 entrambe si ridurranno al 36%, senza aliquote intermedie.. La manovra 2014 aveva previsto che il bonus al 50% poteva essere fruito per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2014, per poi ridursi al 40% dal 1° gennaio 2015 e attestarsi al 36% dal 2016,mentre per le spese sostenute per interventi di riqualificazione energetica, dall’attuale 65% si sarebbe passati dal 1° gennaio 2015 al 50% e poi al 36% dal 2016.