IRAP, deducibilità a impatto zero

I soggetti che determinano il valore della produzione netta, ex articoli da 5 a 9 del D.Lgs. n. 446/1997 (si tratta della maggior parte delle imprese, individuali o collettive, professionisti e produttori agricoli), possono dedurre «la differenza tra il costo complessivo per il personale dipendente con contratto a tempo indeterminato e le deduzioni spettanti, ai sensi dei commi 1, lettera a), 1-bis, 4-bis.1 e 4 quater». E’ quanto stabilito da alcuni articoli del disegno di Legge Stabilità 2015, tant’è  che lo scomputo del costo del personale è dunque limitato alla parte riferibile al lavoro dipendente con contratto a tempo indeterminato. Inoltre viene inoltre ripristinata, a partire dal 2015, l’aliquota ordinaria al 3,90%, in luogo di quella attuale fissata nel 3,50%. 

Fonte: Italia Oggi – Legge di Stabilità, Alessandro Pratesi – Fabrizio G. Poggiani, pag. 5