L’aliquota dell’IRAP ritorna al 3,9%

La Legge di Stabilità 2015 prevede il ripristino dell’aliquota IRAP al 3,9% e deducibilità dalla base imponibile, limitatamente ai lavoratori assunti con contratto a tempo indeterminato, del costo del lavoro sostenuto per la parte eccedente è quanto previsto dalla legge di stabilità 2015. Quindi dal 2015, chi ha alle proprie dipendenze soltanto lavoratori a tempo indeterminato, dedurrà integralmente dalla base imponibile dell’imposta regionale sulle attività produttive il costo sostenuto per la componente lavoro. Verrà dunque penalizzato chi si avvale prevalentemente di lavoratori a tempo indeterminato, nonché di lavoratori parasubordinati (co.co.co e amministratori di società, nonché autonomi occasionali, cioè senza partita Iva), per il cui costo non è previsto alcun ulteriore sconto.