Manovra da 36 miliardi: sconto IRAP, TFR in busta

Il Consiglio dei Ministri di ieri ha varato una manovra da 36 miliardi per il 2015 viene stabilizzato il bonus da 80 euro e viene introdotto l’azzeramento della componente lavoro dell’IRAP, prevedendo anche uno stanziamento di 800 milioni per sgravi fiscali a circa 900 mila partite Iva con ricavi da 15mila a 40mila euro con il nuovo regime di tassazione semplificato e l’attivazione di un nuovo fondo per gli investimenti per infrastrutture e 100 milioni a garanzia dello Stato per l’operazione TFR in busta paga, da avviare entro giugno 2015. Inoltre è previsto un nuovo intervento sulle rendite finanziarie, che riguarda le fondazioni bancarie, l’aumento della tassazione sui fondi pensione e le rendite delle polizze vita incassate dall’erede.