Approvata la mini-dote alla Sabatini

Per la nuova legge Sabatini sono stati stanziati 12 milioni per il 2015, altri 31,6 milioni per il 2016, 46,6 per il 2018 e ulteriori micro-stanziamenti per gli anni successivi, fino al 2021; Mentre per la Commissione Bilancio della Camera ha approvato alcune modifiche alla Legge di Stabilità; Inoltre è stata approvata la riduzione dell’IVA sugli e-book dal 22% al 4%, con un allineamento ai libri cartacei. Al Fondo per la non autosufficienza sono stati destinati 150 milioni in più. Mentre, la destinazione di altri 60 milioni al Fondo per le emergenze nazionali e un correttivo sulla social card, con cui si conferma l’utilizzo anche da parte degli extracomunitari, che era già previsto dalla scorsa legge di stabilità. Mentre per la promozione del made in Italy, è stato presentato un emendamento che prevede l’assegnazione all’Agenzia Ice di 130 milioni nel 2015 e di altri 90 milioni nel biennio successivo.