Per l’IVA solo sanzioni amministrative

La bozza del decreto legislativo attuativo della delega fiscale, nella parte relativa alla revisione del sistema sanzionatorio, prevede che l’omesso versamento Iva non sarà più un reato, mentre per le violazioni commesse prima dell’entrata in vigore del decreto resteranno le sanzioni amministrative previste per i mancati o ritardati versamenti d’imposta, pari al 30% dell’importo non versato. La depenalizzazione non riguarderà invece, come anticipato dal Mef al question time in commissione Finanze della Camera il 13 novembre, il reato di omesse ritenute. Sono da risolvere però alcuni punti che riguardano la soglia da cui sarà reato la dichiarazione infedele e l’utilizzo di false fatture, nonché il raddoppio dei termini di accertamento in presenza di illeciti tributari segnalati alla Procura.

Fonte: Il Sole 24 ore, Giovanni Parente, pag. 5