Punibilità esclusa per chi accede

Il disegno di legge sulla voluntary disclosure approvato dal senato in via definitiva prevede delle cause di esclusione della punibilità per chi accede alla procedura per tutti i reati tributari. La causa di esclusione della punibilità opererà, in particolare, per i seguenti reati: dichiarazione fraudolenta mediante uso di fatture o altri documenti per operazioni inesistenti (art. 2, decreto legislativo 74/2000), dichiarazione fraudolenta mediante altri artifici (art. 3, decreto legislativo 74/2000), dichiarazione infedele (art. 4, decreto legislativo 74/2000), omessa presentazione della dichiarazione (art. 5, decreto legislativo 74/2000), omesso versamento di ritenute certificate (art. 10-bis, decreto legislativo 74/2000), omesso versamento di Iva (articolo 10-ter, decreto legislativo 74/2000). Non saranno coperti da causa di esclusione della punibilità l’emissione di fatture per operazioni inesistenti, la distruzione o occultamento di scritture contabili, la sottrazione fraudolenta al pagamento delle imposte….

Fonte: Italia Oggi, pag.24 del 05/12/2014