Il Fisco scrive: ravvediti

Entro qualche settimana si conosceranno i dettagli della campagna di “moral suasion”, che ricorderà quella sul redditometro, infatti l’Agenzia delle Entrate, in attuazione di quanto previsto dalla legge di Stabilità 2015, sta per procedere all’invio di lettere ai contribuenti per “stimolare” l’adesione al nuovo ravvedimento operoso come previsto dai commi 635-636 dell’art. 1 della Legge n. 190 del 2014 (Legge di Stabilità 2015) prevedono che, a partire da quest’anno, l’Agenzia delle Entrate metta a disposizione dei contribuenti, in funzione preventiva, gli elementi e le informazioni utili in suo possesso per una valutazione del patrimonio di informazioni fiscali contenute nei database dell’Agenzia. La stessa comunicazione con cui l’Agenzia “avvisa” il contribuente verrà trasmessa anche alla Guardia di finanza, che potrà fare autonomamente le proprie valutazioni del caso.

Fonte: Italia Oggi – Imposte e tasse, Cristina Bartelli, pag. 29