Bonus per acquisto mobili e grandi elettrodomestici

La legge di stabilità 2016 (legge n. 208 del 28 dicembre 2015 ha prorogato al 31 dicembre 2016 la detrazione fiscale del 65% per gli interventi di efficientamento energetico e di adeguamento antisismico degli edifici, la detrazione del 50% per le ristrutturazioni edilizie e il Bonus Mobili, cioè la detrazione del 50% su una spesa massima di 10mila euro per l’acquisto di mobili.

Il bonus mobili introdotto dal decreto legge n. 63 del 2013 per l’acquisto di mobili è stato prorogato anche per le spese sostenute o da sostenere fino al 31 dicembre 2016. La novità consiste anche che il bonus previsto anche per l’acquisto dei grandi elettrodomestici quelli di classe non inferiore alla A+.

Per aver diritto al bonus mobili e grandi elettrodomestici è necessario che i mobili o i grandi elettrodomestici siano destinati all’arredo d’immobili per i quali si sta usufruendo anche della detrazione Irpef del 50% prevista per interventi di ristrutturazione edilizia ed a condizione che si tratti di lavori iniziati dopo il 26 giugno 2012, ed è necessario che il pagamento di tali spese avvenga o con bonifico bancario con carta di credito (non sono ammesse diverse modalità di pagamento).

Se il contribuente decide di eseguire il pagamento delle fatture, lo può fare con bonifico bancario semplice, senza cioè essere soggetto a ritenuta d’acconto previsto per il pagamento delle spese di ristrutturazione.

In riferimento al bonus mobili e alla possibilità di detrarre anche le spese di trasporto e montaggio, resta fermo quanto previsto dalla stessa Circolare n. 29/E/2013, in cui è chiarito che ai fini della detrazione possono essere considerate anche le spese di trasporto e di montaggio dei beni acquisti a condizioni che siano pagate secondo le stesse modalità sopra descritte (bonifico semplice o carta debito/credito). Nel bonus mobili, l’importo della spesa relativo al trasporto e montaggio concorre al limite massimo di spesa ammessa alla detrazione ed è fissato in 10.000 euro da ripartire in 10 rate annuali di uguale importo.

Leggi: Guida al Bonus Mobili 2016